CREARE UNA VERSIONE PORTABLE DI QGIS 2.18 LTR

Per applicazione portabile (o applicazione portatile; in inglese portable application) si intende un software applicativo che non necessita di installazione all’interno del sistema operativo su cui viene eseguito. Programmi di questo genere possono essere memorizzati su supporto rimovibile come cd-rom o memorie flash.
Un’applicazione portabile può indistintamente essere eseguita su qualsiasi computer in cui si dispone di un sistema operativo compatibile con l’applicazione stessa. Il vantaggio per l’utente è quindi quello di poter utilizzare la medesima applicazione su macchine diverse mantenendo le impostazioni personalizzate nell’uso dell’applicazione. Un secondo vantaggio delle applicazioni portabili deriva dal fatto che non richiedendo installazione possono spesso essere eseguite anche in ambienti in cui non si dispone dei diritti di amministrazione sul sistema operativo. [Wikipedia].

In questo blog post vedremo come creare una versione portatile di QGIS 2.18.28 LTR (la più stabile in assoluto), per poterla usare senza installazione.

Per poter creare una versione portable occorre avere installato, in un PC, la versione desiderata, in questo caso la 2.18.28 Las Palmas.

Inserire la pen drive e:

  • crea una cartella dove installare QGIS, ad esempio QGIS_21828_LTRx64b (ormai quasi tutti i sistemi sono a 64 bit);
  • in questa cartella crea una sottocartella: qgis (usare come nome qgis altrimenti i percorsi non funzioneranno);
  • copiare il contenuto dell’installazione (dal PC), cioè tutti i file e le cartelle sotto C:\Program Files\QGIS21828_ltr nella cartella qgis del drive rimovibile;
  • creare un file di testo, nella cartella QGIS_21828_LTRx64b, qgis.bat e incollando lo script seguente:
REM ensures that that the commands in your batch file are not printed; only their output is printed
@ECHO OFF
REM expands to the drive letter and path in which that batch file is located and set a variable
SET DRV_LTR=%~dp0
REM set a specific Qgis variable with a variable setting before
SET OSGEO4W_ROOT=%DRV_LTR%qgis
REM add a new path to the system path
path %PATH%;%OSGEO4W_ROOT%\apps\qgis\bin;%OSGEO4W_ROOT%\apps;%OSGEO4W_ROOT%\bin
REM if the bat file find one argument (project name), open it. Else open a Qgis program with a new empty project
IF "%1" == "" (start "Quantum GIS" /B %OSGEO4W_ROOT%\bin\qgis-ltr.bat --configpath %DRV_LTR%qgisconfig) ELSE (start "Quantum GIS" /B %OSGEO4W_ROOT%\bin\qgis-ltr.bat --configpath %DRV_LTR%qgisconfig --project %1)
  • salva il file ed esegui il qgis.bat facendo doppio clic su di esso;
  • ciò creerà le variabili necessarie (righe 2 e 3), aggiungerà la variabile path (riga 4) e avvierà QGIS (riga 5);
  • potrebbero comparire messaggi di errore, ma nulla di preoccupante al successivo avvio sarà tutto sistemato;
  • lo script creerà una nuova cartella dal nome qgisconfig;
  • finalmente abbiamo creato la nostra versione portable!!!!
cartelle e file a fine processo

per avviare QGIS basterà cliccare due volte sul file qgis.bat, verrà aperta una shell DOS:

NON chiudere la shell

Come installare i plugin

La versione appena creata è pulita nel senso che contiene solo alcuni plugin installati di default; per aggiungere altri plugin si procede come sempre: menù plugin|Gestisci ed installa plugin; oppure copiare la cartella C:/Users/nome utente/.qgis2/python/plugins nella cartella  qgisconfig/python/plugins sotto  QGIS_21828_LTRx64b nell’unità rimovibile.

NB! Questo installa i plugin ma non sono attivati di default. Per utilizzarli occorre usare il gestore plugin e controllare le caselle corrispondenti ai plugin da attivare.

Esempio di plugin installati ma disattivati

Avvia la versione portatile di QGIS con un progetto predefinito

L’ultima riga del file qgis.bat viene utilizzata per avviare, per impostazione predefinita, QGIS con un progetto vuoto. Ma è possibile aprire automaticamente un progetto esistente, aggiungendo il nome del progetto come parametro del file qgis.bat.

È possibile, ma è un po’ noioso, aprire una finestra di comando, accedere alla cartella QGIS_21828_LTRx64b e digitare la riga di comando:

qgis.bat project_name.qgs

È più facile creare, accanto al file qgis.bat, un nuovo file .bat con un nome qualsiasi e che conterrà una singola riga, la precedente linea di comando.

Facendo doppio clic su questo file .bat verrà eseguito qgis.bat con il nome del progetto scelto come parametro.

NOTE FINALI: Allego una copia (zippata) della cartella QGIS_21828_LTRx64b pronta per l’utilizzo (unzipparla e metterla in una pen drive); all’interno sono presenti quasi 100 plugin installati ma disattivati.

Riferimenti:

File QGIS 2.18.28 LTR x64 portable!!!

Se il blog post vi è piaciuto cliccate su ‘Mi piace’, grazie!!!
if you liked the blog post click on ‘Like’, thank you !!!

Se il post vi è stato utile contribuite a mantenerlo aggiornato PayPal

Buon lavoro con QGIS!!!

10 pensieri su “CREARE UNA VERSIONE PORTABLE DI QGIS 2.18 LTR

  1. Il tuo blog è una miniera di tutorial molto utili.
    Seguendo la tua guida proverò a fare una versione portable di QGIS a 32 bit, in quanto mi risulta che solo in questo sistema funzionano i driver per aprire i file .mdb di Geomedia, ancora molto diffusi dalle mie parti.
    Grazie e ciao.

    Piace a 1 persona

  2. Buongiorno Totò, intanto ti faccio i miei complimenti per tutto il blog nel suo complesso, è una vera miniera di suggerimenti e informazioni.
    Vorrei farti una domanda: io ho scaricato il file di Qgis 2.18 portable che hai messo a disposizione (ho provato a farmelo da solo seguendo la guida ma non sono un grande esperto e di sicuro ho sbagliato qualcosa perché non funzionava).
    Comunque, il Qgis portable funziona, si avvia e lavora. Però non si connette in rete, come invece fa senza problemi una precedente versione portable che ho usato finora sullo stesso pc e con la stessa rete. Non si connette alla repository plugin, ma soprattutto non raggiunge i servizi web di OSM e wms di qualunque tipo. Che tu sappia c’è qualche parametro da settare per “aprire le porte” e farlo accedere ai servizi web?
    Grazie, e ancora complimenti e buon lavoro

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.